STORIE PORNO
STORIE PORNO
I migliori racconti porno
amatoriali online!!
giochini con la nutellaagli ordini, mia schiava!sesso con la suoceramia cugina è pazza per.......doppie e triple penetrazioni: <haa siii, impazzisco, sfondami di più>!!!!!La nostra prima esperienza di scambio.FINE SETTIMANA A COPPIE INVERTITEMiry e la mia vendettaMia cugina Ory
Nick: Password:

Pubblica la tua storia!
CLICCA QUI!!
Iscriviti alla newsletter!



Per ricevere tutte le nuove storie!!

la zia..e la sua amica
Vi avevo già parlato della scopata con mia zia, due settimane dopo mi chiama al telefono dicendomi se potevo farli un favore. Io rispondo di si, lei mi stava rendendo il ragazzo più felice del mondo, era il minimo. Dovevo consegnare un vestito a una sua amica e lei non poteva andare, cosi arrivai a casa di questa signora, e direi che casa. Abitava a 4 km dal centro urbano aveva una villa meravigliosa. Suonai, il cancello si aprì automaticamente ed entrai con la macchina nel giardino. Uscito dalla macchina la vidi sopra le scale di casa era meravigliosa aveva sulla quarantina bionda occhi azzurri un seno meraviglioso forse una quarta e un culo monumentale. Lei subito mi saluto e mi disse:tu devi essere il nipote di ….. Io risposi si le devo consegnare il vestito, lo presi dalla macchina e gli e lo cedetti nelle mani, lei subito rispose vuoi che ti offri qualcosa, prego entra. Io forse perche so stare a mio posto non accetto mai niente, ma in quella particolare circostanza accettai. La casa dentro era meravigliosa c’erano molti quadri di gente e capi che erano parenti. Dopo aver passeggiato per la casa le faccio i complimenti per il lusso e ironicamente gli faccio la battuta su quanto pagasse di imu. Lei mi sorrise e mi disse: si un po’ più della gente normale, ma per me fortunatamente il denaro non è un problema. Mi disse vedi tutti quei ritratti sono i miei antenati ed erano imprenditori e hanno avuto molta fortuna. Ci accomodiamo sul divano e vedo una sua foto con un uomo e le chiedo se è suo marito lei mi risponde si e che fosse da oltre sei mesi in Sudamerica per affari. Mi offre una bevanda che io mai avevo bevuto forse era alcolica, mentre cade il ghiaccio per terra io le osservai la spaccatura del seno e mi irrigidì lei se ne accorse, mi guardo sorridendo e poi gustando la bevanda e mi disse sai tua zia mi ha molto parlato di tè, io risposi spero bene, lei disse altroché mi ha detto di quanto lai fatta godere, lì mi venne un colpo al cuore, la guardai con un calore interno spaventoso,e risposi a zia piace sempre scherzare, lei rispose ah si, peccato perche avevo una certa voglia di provare. Io subito mi avvicinai a lei le toccai la coscia, le spostai i capelli all’indietro e ci baciammo io la spogliavo e lei spogliava me con un certo tempismo si vedeva che era focosa, lei subito mi abbasso i jeans e mi fece un pompino aveva due labbra meravigliosa il pene all’interno della sua bocca era al sicuro lei esclamo allora diceva sul serio tua zia, io quando gli levai la maglietta e vidi i suoi seni rimasi incantato era meravigliosa e tutta naturale. Fu la prima volta che non ebbi fretta di scopare perche gia stare li a osservare e a giocare con i suoi seni era meraviglioso. Quando gli levai i pantaloni e gli abbassai le mutande tutto firmato, e vidi il suo culo rosa chiaro in quella forma meravigliosa le diedi tanti di quei ceffoni le era rosso fuoco e lei ansimava era questa la cosa che mi faceva impazzire , entrai il mio pene nella sua figa descrivervela non gli darebbe merito per quell’che era piccoli peli biondi, vederla li davanti a me nuda , io gia volevo venire ma non volevo farmi conoscere come una delusione , lei stesa li sotto di me mi perdevo nei suoi occhi azzurri come l’oceano e vederla chiudere gli occhi e morsicarsi le labbra era visione paradisiaca. Poi provammo la smorza candela lei godeva e ansimava e poteva permetterselo visto che non aveva vicino nel giro di 4 km. Mi incoraggiava dicendomi DI Più, PIU FORTE AH SI La misi a pecorina me la sbattevo il mio pene faceva un dentro fuori lei era all’apice e mi disse: ti prego farmi venire quasi tono lamentandosi sono 6 mesi che non scopo io le toccavo tutte le parti del corpo io venni e dopo qualche minuto venne anche lei. Al termine mi invito a passare più spesso da lei che si ritrova da sola in quella casa grande. Io ultimamente avevo un autostima incredibile tutti mi vedevano più solare e lo fu ancora di più quando mi richiamo per andare da lei. Ovviamente ci andai e a mia insaputa trovo seduta nel divano anche mia zia tutte due vestite come delle zoccole quarantenni. Subito mi fecero sedere mi abbassarono i pantaloni e mi fecero un pompino alternandosi , vedere quelle due porche che me lo leccavano era meraviglioso. Iniziai a scoparmi mia zia lei e eccitatissima perde umori a quantità non riesce a parlare io la scopo con un ritmo sorprendente mentre Maria si masturbava. Poi per far rendere Maria partecipe misi mia zia a pecorina e me la scopai mentre leccava la passera di Maria tutte e due godevano. Poi arrivo il turno di Maria, Maria a differenza di mia zia ansimava più silenziosamente era una che per farla venire ti dovevi impegnare. Infatti decisi di dare colpi più forti perche avevo l’impressione che non sentiva piacere. Ma invece lo sentiva eccome, perchè dopo un paio di minuti venne. E cosi e la mia situazione mi ritrovo a scopare due mature porcone.

COMMENTALA NELLA NOSTRA CHAT PORNO
MAGARI TROVI ANCHE L'AUTORE DELLA STORIA!


Eccitometro (Numero di voti: 43): 6.86 Commenti (9)

Quanto ti ha eccitato questa storia??!!
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10